OneCentNow.ca - 1 cent - 2007 - Canada OneCentNow.ca
Our City. Our Money. Our Vote.
Toronto
 

Toronto skylinePerchè un centesimo?

La Città di Toronto, più di qualsiasi altro livello di governo, fornisce i servizi che migliorano la nostra qualità della vita. Dalla polizia ai servizi antincendio, dalla TTC alle strade pubbliche. Dai parchi, agli ostelli all'edilizia popolare, via via fino al riciclaggio, alle strutture per attività ricreative, alle biblioteche e molto altro ancora.

Esiste, tuttavia, un importante squilibrio finanziario tra ciò che Toronto può permettersi di realizzare e cosa deve realizzare per restare il luogo economicamente stimolante nel quale la gente desidera insediarsi per vivere, lavorare e divertirsi. Nel 2005 uno studio del Conference Board of Canada ha stabilito che Toronto deve fare i conti con un deficit di $1.1 miliardo quale differenza annuale tra spesa per infrastrutture (sommate alle spese di gestione) e il livello delle entrate. Ciò significa che esiste un significativo livello di manutenzione delle infrastrutture ed di investimenti in nuovi progetti che rimane arretrato e che è necessario per sostenere la città.

parkPer questo motivo la nostra città ha bisogno SUBITO di un centesimo dell'attuale GST! - per mantenere funzionanti questi servizi e per investire in nuovi servizi pubblici in proporzione con l'incremento degli abitanti.

Toronto - e altre città sparse in tutto il Canada - chiedono al governo federale di restituire un centesimo dell'attuale GST in quanto essa rappresenta una fonte di finanziamento affidabile e permanente, la quale cresce al crescere dell'economia. Investire nelle nostre città significa investire nel Canada.

Le città - come Toronto - mantengono forte la nostra economia, creano posti di lavoro e attraggono investimenti. Tali elementi apportano vantaggi a noi tutti, eppure le città soffrono a causa dell'enorme scarsezza di entrate.

Il governo provinciale e il governo federale hanno entrate che crescono in proporzione al crescere dell'economia, come, ad esempio:

  • imposte sui consumi
  • imposte sul reddito delle persone fisiche
  • imposte sul reddito delle società di capitali
  • imposte sullo sfruttamento delle risorse naturali
  • tasse doganali

Queste entrate non sono disponibili per le città; e le tasse sulla proprietà immobiliare - la più importante fonte di finanziamento per le città - non può spingersi oltre un certo livello. Tale fonte non può sostenere tutti i bisogni ai quali le città devono far fronte per continuare ad essere economicamente e socialmente sane. Mantenere i servizi al pubblico, costruire nuove strade, migliorare la rete dei trasporti pubblici - e, contemporaneamente sostenere finanziariamente attività quali i servizi sociali, un tempo pagati dalla provincia. Ciò ha creato per Toronto e i suoi contribuenti un peso finanziario iniquo e non sostenibile.

Cosa s'intende per "un centesimo"?
Per ogni dollaro che spendiamo noi paghiamo sei centesimi in GST. La campagna chiede uno di quei sei centesimi. Se, ad esempio, acquistate un oggetto che costa un dollaro, pagherete sei centesimi in GST. Noi chiediamo che di questi sei centesimi, uno sia trasferito alle città canadesi. Se spendete due dollari, pagate 12 centesimi di GST, ciò si tradurrebbe nel trasferimento di due centesimi alle città canadesi.

Perchè un centesimo dell'attuale GST?
Un centesimo dell'attuale GST farà affluire alla nostra città circa $410 milioni all'anno. Tale fonte di finanziamenti permanente e prevedibile servirà ad asfaltare strade, costruire progetti per il trasporto, aiuterà Toronto a diventare più verde e pulita e sosterrà servizi pubblici quali centri ricreativi, parchi e altre strutture municipali.

Il governo federale ha dichiarato che c'è spazio per un taglio dell'attuale GST. Toronto - e altre importanti città canadesi - ritengono che se ci sono spazi per dei tagli allora dovrebbe esserci spazio per investire un centesimo dell'attuale GST nel miglioramento delle nostre città.

marketÈ sufficiente un centesimo dell'attuale GST?
Le città canadesi, inclusa Toronto, chiedono di avere a disposizione una fonte di finanziamento stabile e permanente, che cresca al crescere dell'economia. L'attuale GST rappresenta questo tipo di finanziamento. Anche altri concordano! Per diversi anni organismi quali le diverse Camere di Commercio e le altre associazioni imprenditoriali hanno sostenuto che i finanziamenti alle città canadesi sono sottodimensionati, i bilanci delle città sono sovraccaricati e necessitano di una fonte di finanziamento permanente che cresce col crescere dell'economia. Uno di tali organismi è il Conference Board of Canada. Si veda il rapporto redatto: Mission Possible: Successful Canadian Cities.

Quali servizi fornisce la Città e come sono spesi i fondi raccolti con le tasse sugli immobili?
Dalla polizia alla TTC, fino ai servizi antincendio, agli ostelli e all'edilizia popolare. Dai servizi sociali alla forestazione urbana, fino alle strutture ricreative dei parchi, i trasporti pubblici, via via fino allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Questi sono solo alcuni dei servizi che la Città di Toronto mette a vostra disposizione.

Nel 2006 i contribuenti della categoria residenziale hanno pagato in media $2,093 ($5.74 al giorno) in tasse sugli immobili. Potete verificare come sono state spese nel 2006 le tasse sugli immobili.

Di cosa ha bisogno la Città per affrontare questi problemi?
Vi sono tre cose che Toronto - e le altre grandi città - ha chiesto per risolvere in maniera definitiva questi problemi di finanziamento: :

  1. Una porzione delle entrate che crescano in proporzione al crescere dell'economia - tale è un centesimo dell'attuale GST, per aiutare le città a mantenere in vita i servizi pubblici e ad investire in nuovi servizi in risposta alla crescita degli abitanti.

  2. Finanziare le città per consentire di espletare i servizi che esse sono chiamate a fornire - per Toronto ciò significa ottenere che la provincia paghi il reale costo dei programmi pubblici che essa forniva o pagava in precedenza e che oggi devono essere finanziati con fondi provenienti dalla tassa sugli immobili. Toronto spende oltre $750 milioni per programmi pubblici che una volta erano finanziati dalla provincia.

  3. Una strategia nazionale per il trasporto pubblico - il Canada è il solo paese del G-8 in cui manca una strategia di respiro nazionale. Per pagare progetti infrastrutturali come il trasporto rapido urbano su rotaia è necessario un finanziamento permanente e di lungo periodo per il trasporto pubblico.

Il governo federale e il governo provinciale già oggi forniscono fondi. Perchè non sono sufficienti?
Il governo federale e il governo provinciale forniscono dei finanziamenti alle città. Esiste tuttavia un consistente squilibrio finanziario tra le cose che Toronto e le altre città canadesi possono realizzare per rimanere economicamente solide e appetibili per gli investimenti, e ciò che esse sono tenute a realizzare.

subwayIl governo federale e il governo provinciale hanno riconosciuto che i fondi che essi forniscono non sono sufficienti, Il mosaico di programmi pubblici rinnovati di anno in anno ha creato un Canada che chiede "col cappello nelle mani". Toronto - come pure altre città - deve scegliere se sostenere i programmi pubblici locali o provvedere alla ristrutturazione delle strade, il tutto mentre continua a pagare nuove infrastrutture necessarie alla crescita.

Il governo federale ha dato alle città alcuni aiuti finanziari per la rete dei trasporti pubblici attraverso la graduale introduzione di un tassa sui carburanti (1.5 centesimi nel 2006 e 2 centesimi nel periodo 2007-2008), e abbassando la GST sugli acquisti effettuati dalle municipalità.

Il governo dell'Ontario ha accresciuto i contributi per trasporto pubblico, sanità e servizi d'ambulanza, ha condiviso una parte della tassa sui carburanti, fornito alcuni fondi "una tantum" per sostenere Toronto nei problemi di bilancio che si verificano da un anno all'altro a causa dei programmi sociali che erano, fino a poco tempo fa, gestiti e finanziati dal governo dell'Ontario.

La Città e la provincia proseguono la discussione sulla soluzione dei problemi riguardanti i programmi pubblici una volta a carico della provincia. Nel frattempo tali programmi continuano ad essere pagati dai contribuenti, con la tassa sugli immobili, e dalla Città.

Il governo federale ha già risposto con un "No" a che Toronto riceva un centesimo dell'attuale GST. Cosa vi fa ritenere che tale risposta possa cambiare?
Il governo federale non può permettersi di ignorare i legittimi bisogni di una popolazione nazionale che risiede nelle più grandi città canadesi. Infatti il governo ha riconosciuto la validità della politica di condivisione di parte della tassa sui carburanti, una decisione rispetto alla quale originariamente lo stesso governo si era opposto.

Quasi l'80% del totale della popolazione del Canada vive all'interno delle città, di queste ultime, Toronto rappresenta la più grande di tutto il paese. Essa è, inoltre, ritenuta, il motore economico del Canada. Contribuisce infatti alle entrate fiscali del governo provinciale e del governo federale con apporti netti (considerando quindi i servizi che riceve da tali governi) nell'ordine di miliardi di dollari.

L'eventualità che il governo federale ignori questa richiesta è proprio l'aspetto che rende più importante questa campagna. Se entro un breve periodo si tenessero elezioni del parlamento federale, tutti i cittadini e le categorie imprenditoriali di Toronto e di tutte le altre città dovranno essere preparati a discutere con i candidati circa la loro posizione su questa fondamentale questione. A prescindere dall'esito di questa campagna, Toronto, quale maggiore città canadese, proseguirà a cercare di ottenere i finanziamenti necessari a sostenere la crescita e a mantenere i servizi pubblici prestati.

Perchè Toronto non può autofinanziare le proprie necessità?
downtown at nightLa tassazione sugli immobili non è stata studiata per far fronte al tipo di spese che Toronto deve affrontare. Per ogni incremento dell'1% di tasse sulla proprietà immobiliare la Città riesce ad ottenere introiti netti di soli $18 milioni. Perchè? La ragione è che le tasse immobiliari sono legate ai valori di mercato degli immobili stessi, e non alla capacità di spesa dei singoli possessori. È proprio la capacità di spesa di un cittadino - come singolo consumatore - che consente la crescita economica, e le città hanno bisogno di entrate che crescano in proporzione al crescere dell'economia.

Per converso, le imposte sui consumi e sul reddito del governo federale e del governo provinciale aumentano con l'inflazione al crescere dell'economia nel suo complesso. La Città ha calcolato che nel corso degli ultimi anni le entrate fiscali derivanti dalla PST e dalla GST raccolte a Toronto sono aumentate di oltre $100 milioni ogni anno per ciascuna tassa.

A differenza delle entrate dei governi federale e provinciale, le entrate fiscali di Toronto sono cresciute in misura molto limitata nel corso degli anni passati. Nonostante ciò Toronto è rimasta concorrenziale per le categorie imprenditoriali e per l'industria turistica rispetto alle città statunitensi ed europee. Le quali ricevono finanziamenti pubblici attraverso la tassazione e ricavi locali combinati CON entrate che crescono in proporzione al crescere dell'economia. Le città prospere necessitano di categorie di entrate combinate insieme per sostenere il livello di infrastrutture che competono a tutte le grandi città, e le fonti di entrata di Toronto sono limitate.

Può la nuova legge denominata City of Toronto Act dare a Toronto il potere di raccogliere il denaro di cui la città ha bisogno?
No. La nuova legge è stata studiata per conferire alla Città una flessibilità amministrativa della quale essa ha bisogno per dare a Toronto un governo locale migliore e più responsabile. Sono previsti alcuni poteri riguardanti la tassazione, ma tramite essi non sarebbe possibile raccogliere in maniera permanente i fondi occorrenti per finanziare i programmi pubblici attualmente forniti dalla Città e prima finanziati dalla provincia, e coprire lo squilibrio di $1.1 miliardo in infrastrutture e spese operative che la Città ha davanti.

Quali sono le questioni riguardanti le entrate fiscali che la Città si trova a dover affrontare?
Sul totale di tutte le tasse che voi pagate - tasse provinciali, federali e tasse sugli immobili - soltanto circa otto centesimi per dollaro sono destinati a tornare alla vostra città di residenza. Da questi otto centesimi per ciascun dollaro di entrate fiscali, i comuni devono sottrarre i fondi per pagare una serie di servizi pubblici essenziali, come la polizia, i trasporti pubblici, i servizi antincendio e d'emergenza, le strade, i parchi, i servizi ricreativi, la gestione e il riciclaggio dei rifiuti, solo per citarne alcuni.

In qualità di maggiore città del Canada, Toronto risente di questa stretta finanziaria più di qualsiasi altra città. Le nostre entrate non tengono il passo con quelle degli altri livelli di governo, eppure siamo la prima destinazione per chi immigra in Canada. Siamo la capitale della finanza del paese e siamo ritenuti una primaria destinazione canadese del flusso turistico internazionale. Abbiamo circa 2 milioni e 600.000 abitanti, ma, su base giornaliera oltre tre milioni di persone vivono nella nostra città - ciò significa che queste persone lavorano o visitano la città, e fanno affidamento sulla nostra rete di infrastrutture e servizi, sebbene non ritengano Toronto il loro luogo d'appartenenza.

Perchè non finanziare i bisogni della città con un aumento del suo debito?
Gli interessi pagati sui debiti contratti dalla Città rappresentano la seconda voce delle nostre uscite a fronte delle entrate incamerate con la tassa sugli immobili; la prima voce di spesa è costituita dai servizi di polizia e ordine pubblico. Infatti il 37% del budget degli investimenti di capitale è finanziato con assunzione di debiti. Ciò significa che circa 13 centesimi per ogni dollaro raccolto con la tassazione sugli immobili servono a pagare interessi e debiti assunti dalla Città. Un maggiore livello del debito si traduce in un incremento nel carico fiscale per chi paga la tassa sulla proprietà immobiliare.

Per il 2007 la stima totale del debito di Toronto è pari a $ 2.4 miliardi.

Si veda il budget degli investimenti di capitale di Toronto.

Perchè la Città non può utilizzare i fondi di riserva per finanziare le infrastrutture?
railway Le città non possono avere bilanci in deficit e per questa ragione si devono avere a disposizione dei fondi di riserva. Essi forniscono alla città i mezzi finanziari per l'acquisto di attrezzature importanti e per affrontare emergenze.

In passato la Città ha fatto affidamento su fondi di riserva per controbilanciare le carenze di fondi che la provincia pagava per alcuni programmi pubblici e che ora sono pagati dalla Città, mantenendo invariato il livello di spesa per infrastrutture. Ma l'utilizzo dei fondi di riserva ha raggiunto il limite massimo.

Nel 2007 l'11% del budget degli investimenti di capitale sarà pagato grazie ai fondi di riserva di Toronto. E ciò nonostante tali fondi sia ampiamente al di sotto della media provinciale e sebbene siano oltre $ 4 miliardi al di sotto del livello stimato.

Per maggiori informazioni sui fondi di riserva della Città consultate il piano fiscale quinquennale della Città.

Perchè la Città non taglia altre spese per pagare le proprie infrastrutture?
Sin dalla fusione delle diverse municipalità la Città ha tagliato 1.476 posti di lavoro a tempo pieno. Ma anche i programmi pubblici finanziati dalla provincia e oggi pagati dalla Città necessitano di personale e addetti che li rendano operativi. Inoltre, la provincia ha imposto nuovi livelli di servizi all'interno di alcuni specifici programmi pubblici, creando maggiori oneri di spesa. E col crescere del numero di abitanti abbiamo dovuto incrementare proporzionalmente gli addetti ai servizi di polizia, sanità e TTC.

Cosa posso fare per sostenere la campagna?
Esistono diversi modi per esprimere il vostro sostegno. Potete:

  • Firmare la nostra petizione sul sito www.onecentnow.ca
  • Scrivere un messaggio al deputato federale della vostra zona, al Primo Ministro o ai leader dei partiti di opposizione. Dite al vostro deputato federale che sostenete la restituzione di un centesimo dell'attuale GST alla vostra città.
  • Ordinate un adesivo per l'auto, indossate una spilla o procuratevi un adesivo da apporre sulla vostra cassetta della posta
  • Se nel corso dell'anno ci saranno elezioni del parlamento federale chiedete a tutti i candidati il loro sostegno per la campagna SUBITO, Un centesimo di GST!

Quanto costa questa campagna?
Il budget di questa campagna è di circa $ 150,000. Costo destinato interamente alle spese di produzione e stampa.

Toronto, come tutte le altre città che sostengono la campagna per un centesimo di GST ovviamente avrebbe preferito evitarla. Infatti stiamo cercando il diretto coinvolgimento degli abitanti e delle categorie imprenditoriali per garantire che il messaggio giunga direttamente agli altri livelli di governo. Questa campagna darà ai cittadini l'opportunità di dimostrare il loro sostegno per la propria città grazie ad una petizione on-line o attraverso una lettera che essi possono inviare al parlamento. Toronto fornirà inoltre a cittadini e commercianti un adesivo da esibire a casa o una spilla che può essere indossata per esibire il proprio sostegno alla campagna "SUBITO, UN Centesimo di GST!" Per diffondere gli scopi della campagna saranno anche prodotti messaggi pubblicitari presso gli spazi gratuitamente gestiti dalla Città.

Toronto (c) City of Toronto 2007